Ricette di cucina

DEPILAZIONE NATURALE? ECCO I MIGLIORI METODI INDOLORI!

 

 

 

Con l’arrivo dell’estate, si è costretti ad affrontare il problema dei peli superflui.

La depilazione (maschile o femminile), si può fare naturalmente?

Certo che si!

Basta cercare le ricette giuste per eliminare i peli superflui!

 

 

La ceretta al caramello

Questa prima ricetta, è divenuta famosa grazie anche al film libanese “Caramel”.

Gli ingredienti andranno dosati con un bicchiere e occorre un pentolino da destinarsi ad hoc alla ceretta e una spatolina di legno per stendere la crema depilatoria.

Ecco l’occorrente:

  • 1 bicchiere di zucchero semolato;
  • 1 bicchiere d’acqua;
  • strisce di stoffa di cotone con una lunghezza di 30 cm. e larghezza di 8 cm

 

 

Preparazione.

Mettete lo zucchero nel pentolino e a fuoco molto dolce con 1 cucchiaio di acqua fate fondere mescolando continuamente.

Quando raggiunge una colorazione ambrata spegnete e aggiungete l’acqua che resta poco alla volta, mescolando bene per far sciogliere il caramello. Quindi lasciate raffreddare e trasferite in un barattolo. Si conserva a temperatura ambiente per almeno 1 mese.

 

Per depilarsi occorre stendere con una spatola uno spesso strato di ceretta (non deve colare e quindi deve essere fredda) lungo la striscia di stoffa; poi fate aderire bene alla pelle e tirate con un gesto secco e deciso in direzione contraria al senso di crescita dei peli.

I residui di caramello che restano appiccicati alla pelle si eliminano con un po’ di acqua tiepida.

 

 

La ceretta allo zucchero, miele e limone

L’alternativa alla ceretta al caramello è la seguente; si realizza una sola volta e può essere utilizzata nuovamente dopo averla riscaldata.

Vi occorrono:

  • 35 gr. di succo di limone;
  • 100 gr. di zucchero semolato;
  • 2/3 cucchiaini di miele liquido

 

 

Preparazione. In un pentolino mettete il succo del limone, quindi aggiungete lo zucchero e sbattete bene con una forchetta in modo da ottenere un composto che si caramella e dopo circa 5-10 minuti aggiungete il miele e continuate a mescolare. Quando diventa color nocciola chiaro e molto elastico senza attaccarsi al recipiente la pasta è pronta. Lasciate raffreddare e applicate quando il composto è ancora tiepido.

Va conservata in un recipiente di plastica con coperchio e si preleva con le mani. 

Con questa ricetta l’applicazione va fatta direttamente sulla pelle con uno strato di ceretta spesso circa 1/2 cm e poi applicate la striscia premendo bene. Strappate in modo secco e contropelo.

Questa ceretta non ha scadenza nel tempo, si può usare e riusare, basta che ogni volta venga riscaldata al microonde o a bagnomaria per fluidificarla ma solo per alcuni secondi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fonte

 

 



No Comments

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e le condizioni riportate nella pagina Disclaimer maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi