Altre

Guida sul campo: Innsbruck

Circondata da imponenti montagne, la storica Innsbruck è la vivace capitale del Tirolo austriaco, un punto di partenza urbano perfetto per gli sport di montagna e le avventure all’aria aperta.

Articolo originariamente pubblicato in inglese su WildBounds.

Situata in una valle tra le Alpi del Karwendel e i monti Patscherkofel e Serles, Innsbruck è una vera e propria città alpina – un centro di sport invernali di fama internazionale che attira atleti di alto livello e manifestazioni sportive da tutto il mondo. Gli abitanti del luogo abbracciano uno stile di vita alpino all’interno di questa metropoli. Gli amanti dell’avventura e dello sport attivo affollano la regione, sia d’estate che d’inverno, con la neve o il sole.

Capitale delle Alpi austriache del Tirolo, Innsbruck è una base di classe mondiale per lo sci, lo snowboard, le escursioni, la mountain bike e innumerevoli altre attività all’aria aperta. Qui i benefici della vita urbana si sposano con le attività sportive offerte dalle suggestive montagne e dalle avventure alpine.

 

Sci & Snowboarding

Sci alpino, sci di fondo, snowboard e sport su ghiaccio sono in abbondanza a Innsbruck e dintorni durante i mesi invernali. A soli trenta minuti di macchina da Innsbruck, Kühtai è il paese invernale più alto dell’Austria (2.000 m). L’alta quota di Kühtai promette neve fresca e tanto sole invernale. Ha più di 40 km di piste con sci notturno regolare e KPark per freestyle riders.

Il Patscherkofel è la montagna di Innsbruck. Accessibile da Igls, villaggio turistico a 5 km da Innsbruck, Patscherkofel offre piste impegnative per sciatori e snowboarder esperti. Alcune case sembrano ville di lusso in Spagna.  Con solo 18 km di piste ben curate e 8 impianti di risalita non è il più grande dei comprensori sciistici, ma in termini di comodità dalla vostra base di Innsbruck, questa è un’opzione vincente. Rivendica la fama: Il comprensorio sciistico di Patscherkofel ha ospitato le gare di discesa olimpica del 1964 e 1976.

Il comprensorio sciistico del Ghiacciaio dello Stubai (Stubaier Gletscher) offre 60 km di piste e 26 impianti di risalita, ed è ampiamente considerato il primo comprensorio sciistico glaciale d’Europa. Per gli snowboarder freeride e gli sciatori fuori pista, ci sono aree fuori pista appositamente progettate e una cartina di accompagnamento che copre più di una dozzina di piste. Scarica l’App Stubai per mappe e ulteriori informazioni.

Le famiglie con bambini piccoli o nuovi sciatori dovrebbero considerare il piccolo comprensorio sciistico della Serlesbahnen Mieders, che si affaccia sulla valle dello Stubai. Con solo 6 km di piste e un parco per bambini, è ideale per le giovani famiglie. Le cinque piste da slittino e i 75 km di sentieri escursionistici invernali aggiungono fascino a questo comprensorio sciistico spesso trascurato.

Più lontano, il famoso comprensorio sciistico di St Anton am Arlberg si trova a poco più di un’ora di macchina verso ovest. Con oltre 300 km di piste e 87 impianti di risalita, è il più grande comprensorio sciistico dell’Austria e dal 2001 ospita i Campionati del Mondo di sci alpino.

 

Escursioni & Trekking

Con incredibili viste panoramiche su montagne imponenti e vallate mozzafiato, le Alpi sono state fatte per l’escursionismo e il trekking, così come per lo sci e lo snowboard. Per un’escursione impegnativa di più giorni, l’Alta Via dello Stubai è un percorso di sette tappe di 100 km con oltre 8.000 m di dislivelli e discese verticali. È classificato come percorso di montagna “nero”, cioè per escursionisti esperti e preparati. Il sentiero collega il rifugio Innsbrucker Hütte e il rifugio Starkenburger Hütte con i pernottamenti lungo il percorso.

La regione offre molte escursioni più brevi a quote più basse per chi ha meno tempo a disposizione. Il trekking di due giorni sulle Alpi dello Stubai inizia con la cabinovia Kreuzjochbahn, raggiunge il rifugio Starkenburger Hütte e termina a Milders. Il percorso di 22 km è considerato difficile, ma con un tempo di percorrenza più breve di 10 ore e un’altitudine di 2.611 m, è più accessibile per gli escursionisti in cerca di sfide.

 

Bicicletta di montagna

Durante i mesi estivi, Innsbruck è circondata da bike park e sentieri che si snodano tra le montagne. Il sentiero Achselwald, lungo 4,4 km, parte comodamente dal centro di Innsbruck e termina a Achselkopf (1.280 m di altitudine). Per un facile percorso per mountain bike, molto amato dai locali, il percorso di 3 km dell’Arzler Alm inizia a Hungerburg (un sobborgo di Innsbruck) e termina in un ristorante di montagna famoso per le sue deliziose torte. I più avventurosi possono continuare a salire fino all’Alpe di Höttinger Alm per un altro pit stop.

Per i discesisti la Nordkette Singletrail è un percorso impegnativo in alta montagna, che domina Innsbruck. Partendo da 1.905 m e percorrendo 4,2 km, il percorso offre un panorama mozzafiato. Prendere la Nordkette Gondola fino a Seegrube per accedere alla testa del sentiero.

 

Motociclismo

Con oltre 500 montagne sopra i 3000 m, ampie vallate e villaggi incantevoli – in Tirolo sono garantite corse mozzafiato e paesaggi mozzafiato. Percorsi per motociclisti e tour si estendono su una rete stradale ben sviluppata attraverso le valli Lechtal e Paznauntal e da Serfaus-Fiss-Ladis a ovest fino a Zillertal, Kaiserwinkl e Kitzbühel a est della regione.

 

Mangiare, bere, dormire, dormire

Innsbruck è una città che sta accadendo – le sue strade sono fiancheggiate da bar, ristoranti e locali con musica dal vivo. Il centro storico risale a 800 anni fa e il paesaggio circostante è costellato da tradizionali rifugi di montagna che offrono un assaggio della cultura austriaca.

Mangiare – SixtyTwenty offre caffè, snack, snack, arredamento fresco e un’area all’aperto ideale per guardare le persone. È un gioiello nascosto in Universitätsstrasse con una folla mista di gente del posto, studenti e giovani professionisti. La Speckeria è un locale caratteristico nella Hofgasse, nella città vecchia, che si concede l’amore dell’Austria per la pancetta affumicata. Lo speck è una parte importante della cucina tirolese e i clienti possono portarsi via o prendere un tavolo nell’intima zona salotto.

Bere – Das Nax si trova lungo la Bögen, un tratto di arcate sulla Ingenieur-Etzel-Strasse conosciuta come la partymeile (o party-mile) di Innsbruck. La birra locale tirolese e la musica dal vivo sono entrambi in buone condizioni. Altamente consigliato.

Dormire – Nala è un elegante hotel boutique nel centro della città per i visitatori dopo una dose di cultura e avventura. Il centro storico si trova a pochi passi dalla posizione centrale dell’hotel e la natura circostante è a portata di mano. Il Buzihütte è un rifugio rustico con terrazza con vista su Innsbruck. Il rifugio non dispone di alloggi, ma vale la pena di visitare la cultura alpina e la cucina locale. Provate il knödel (gnocchi in stile austriaco), specialità del Buzihütte.

 

Come arrivare

In auto: Innsbruck è facilmente raggiungibile in auto dalla vicina Baviera in Germania e dall’Alto Adige in Italia. Si trova a circa due ore di macchina da Monaco di Baviera, con il percorso più veloce che passa per Rosenheim in Germania e Kufstein in Austria. La distanza in auto da Bolzano in Alto Adige è di circa un’ora e trenta minuti. Per chi proviene da Kitzbühel in Tirolo, la località sciistica austriaca famosa per la Hahnenkamm Race, il tragitto dura circa un’ora e quindici minuti, passando per Wörgl.

In aereo: Innsbruck Flughafen (aeroporto) si trova alla periferia della città con buoni collegamenti con i mezzi pubblici e punti di noleggio auto. EasyJet effettua voli diretti giornalieri da Londra nei mesi invernali, con servizio non giornaliero disponibile da Bristol e durante l’estate da Londra. Anche British Airways, Austrian Airlines, Monarch e Thomas Cook operano voli diretti.

In treno: Hauptbahnhof è la grande, moderna e centrale stazione centrale di Innsbruck. È una delle stazioni ferroviarie più frequentate del paese con arrivi nazionali e internazionali. ÖBBB gestisce linee nazionali e offre tariffe agevolate per i viaggiatori in Austria. Se si vola a Monaco di Baviera, 31 treni partono dalla Hauptbahnhof di Monaco di Baviera per Innsbruck in un giorno feriale medio, un viaggio di circa due ore e trenta minuti.

Buono a sapersi: Luglio è il mese più piovoso; febbraio è il mese più secco. Aspettatevi temperature intorno ai 20°C in estate e sotto gli 0°C in inverno, Innsbruck è stata nominata migliore destinazione europea per gli sport invernali al Luxury Travel Awards 2016. Con 30.000 studenti su una popolazione di 130.000 abitanti, è una città giovane e vivace.

 

Fauna e flora del Tirolo

La regione del Tirolo è famosa per i suoi rapaci. Sulle montagne e nelle valli si può avvistare regolarmente l’aquila reale, ma anche l’albanella, il falco e la taccola di montagna. I cervi sono una caratteristica comune del paesaggio, con camosci, stambecchi, tassi e volpi che abitano la regione. Anche se raramente avvistato in natura, l’orso bruno è stato recentemente migrato dalla vicina Slovenia.

A Innsbruck si trova Alpenzoo, uno degli zoo più alti d’Europa e uno spazio dedicato alle specie autoctone delle Alpi. Lo zoo ha curato la reintroduzione in natura di specie a rischio di estinzione come l’avvoltoio barbuto, lo stambecco alpino e lo stambecco calvo settentrionale.

La stella alpina protetta è un famoso fiore bianco alpino e la rosa alpina è comune in tutto il paesaggio durante i mesi estivi.

 

No Comments

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e le condizioni riportate nella pagina Disclaimer maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi