Ricette per la perdita di peso

Perdere peso con l’incredibile tè alla cannella, scopri come prepararlo..

 

 

 

Il tè alla cannella è una bevanda con moltissimi benefici per il nostro corpo.

Forse il più conosciuto è la possibilità di farci perdere peso in modo rapido e sicuro.

Questo tè è un potente antiossidante in grado di bruciare tutto il grasso addominale.

Molti conoscono questo tè come “la dieta quasi perfetta”, perché accelera il metabolismo evitando interminabili sedute in palestra o diete.

Prendendo correttamente questo tè, si otterranno grandi risultati.

Per perdere peso facilmente è fondamentale controllare il livello dell’indice glicemico.

Facciamo quindi in modo che le quantità di zucchero nel sangue siano corrette.

Questo tè è in grado di controllare i livelli di glucosio, fondamentale per il nostro metabolismo.

 

INGREDIENTI

  • 1 litro d’acqua;
  • 1/2 cucchiaino di miele;
  • 1 stecca di cannella o 5 cucchiai di cannella in polvere

 

PREPARAZIONE

In una pentola fate bollire l’acqua; quando arriva ad ebollizione, aggiungete la cannella.

Togliete dal fuoco dopo pochi minuti, coprite e lasciate riposare; poi filtrare ed aggiungere il miele.

 

MODALITA’ D’USO

Prendete 3 tazze al giorno: mattina, pomeriggio e sera (prima di andare a dormire).

Potete prendere il tè freddo o caldo.

E’ fondamentale non superare le 3 tazze al giorno e soprattutto il tè deve essere preparato lo stesso giorno in cui sarà consumato.

 

Alcuni dei vantaggi di questo tè sono:

  • abbassa i livelli di colesterolo;
  • rimuove il grasso addominale;
  • disintossica il colon e l’intestino

 

CONTROINDICAZIONI

 

Le controindicazioni della cannella sono legate per lo più ad un suo uso eccessivo.

Bisogna, infatti, tenere conto del fatto che contiene, soprattutto nell’olio essenziale, la cumarina, una sostanza che può essere tossica per il fegato e per i reni.

Per questa ragione è meglio evitare il consumo per i bambini al di sotto dei due anni.

Se si utilizza l’olio essenziale sulla pelle, per alleviare dolori, crampi e tensione muscolare, si potrebbe incorrere in effetti irritanti, con la manifestazione di orticaria. Non andrebbe usata in gravidanza, in quanto può influire sullo sviluppo anomalo del feto.

Inoltre non si deve dimenticare che ci potrebbero essere interazioni con alcuni farmaci, come i FANS e i medicinali gastrolesivi.

 

 

“Questo articolo vuole solo fornire un aiuto naturale e non sostituirsi al lavoro degli specialisti.

Consultate sempre il vostro medico.”

 



No Comments

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e le condizioni riportate nella pagina Disclaimer maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi