Benessere e Salute

PERDITA DI CAPELLI – COSA FARE ?

I capelli sono, da sempre, una parte molto importante del nostro corpo. Simbolo di sensualità e bellezza, tendiamo a prestar loro sempre maggiori cure, proprio come facciamo per la nostra pelle o con l’alimentazione. A riguardo potrete dare un’occhiata al bellissimo blog “lecoccolediamelie”, ricco di consigli di bellezza e salute per il nostro corpo.

Sebbene la perdita di capelli possa figurarsi come un normale processo fisiologico dovuto al ciclo vitale della capigliatura, talvolta, si può incappare in un problema ben più grande. Andiamo a vedere, nell’articolo, i possibili motivi collegati a questa condizione e come vi si può rimediare.

 

Cause principali

Le cause legate alla perdita dei capelli possono essere molteplici. Una delle principali è lo stress, seguita subito dopo dal cambio di stagione. Ci sono infatti dei periodi durante l’anno in cui il capello tende a cadere molto più frequentemente, proprio per facilitarne il ricambio.

Anche i trattamenti aggressivi tendono a fiaccare il capello, è infatti consigliato usare prodotti biologici, delicati e a base di ingredienti naturali, così da nutrire la chioma oltre che renderla più bella. Perfino l’alimentazione influisce enormemente sulla salute dei capelli. Un indebolimento con conseguente caduta può dipendere da una mancanza di vitamine o anche da una dieta sbagliata. Anche chi soffre di disturbi alimentari come anoressia o bulimia potrà notare un cambiamento, in negativo, della propria capigliatura.

Ugualmente, gli ormoni possono avere un ruolo importante. Per esempio dopo una gravidanza i capelli tenderanno ad essere più deboli e sfibrati. Infine non ci si deve dimenticare della genetica. I fattori ereditari sono, purtroppo, inevitabili.

 

Meglio prevenire che curare

La prima regola da ricordare per una buona cura dei propri capelli è quella di non lavarli tutti i giorni. Può sembrare assurdo ma una continua detersione del capello lo renderà più debole. Spuntarli regolarmente eliminando le parti debilitate o rotte andrà a renderlo, invece, più forte e ne faciliterà la ricrescita.

È altresì importante usare prodotti delicati e specifici per il proprio capello. Scegliere il primo shampoo che si trova al supermercato è un errore grossolano che potrebbe portare irrimediabilmente a rovinarli. Anche l’acqua fa la sua parte. Se dovesse risultare troppo calcarea, per esempio, tenderà a far diventare il capello crespo e incline a spezzarsi. Si può risolvere questo problema usando un aceto da risciacquo subito dopo il trattamento. In commercio se ne trovano di varie marche.

Infine, ma non meno importante, la temperatura. Quando ci si asciuga i capelli, la temperatura del phon, deve essere medio-bassa in quanto, troppo alta, tenderà a sfibrare il capello. Lo stesso principio vale per l’acqua.

 

Rimedi efficaci

Se volessimo provare dei rimedi casalinghi, soprattutto se il problema dovesse risultare all’inizio, potremmo provare con degli impacchi, magari a base di ingredienti naturali. Anche shampoo e maschere biologiche sono da tenere in considerazione, l’importante è scegliere prodotti non aggressivi che andranno a nutrire il capello.

Se invece si volesse provare qualcosa di più incisivo si potrebbe trovare un aiuto valido in “Foltina plus”, una lozione anti-caduta, adatta a tutti i tipi di capello, a base di ingredienti naturali e non testata sugli animali.

No Comments

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e le condizioni riportate nella pagina Disclaimer maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi