I consigli dell'esperto

Come Prevenire l’Eiaculazione Precoce

L’eiaculazione precoce si verifica quando un uomo ha un orgasmo prima di quanto vorrebbe lui o il suo partner, e può avvenire prima o poco dopo la penetrazione.

Questo fenomeno può essere frustrante e imbarazzante e può contribuire a periodi di profonda frustrazione psicologica. Analizziamo insieme i fattori scatenanti e possibili soluzioni su come prevenire questo fastidioso problema.

Fattori scatenanti dell’eiaculazione precoce

L’eiaculazione precoce è un problema comune tra gli uomini. Circa il 30-40% degli uomini ha questo problema in qualche momento della propria vita.

Numerosi fattori emotivi e fisici possono portare all’eiaculazione precoce. Può succedere quando un uomo diventa troppo eccitato o se il suo pene è particolarmente sensibile. Tra le causa più diffuse troviamo:

  • Ansia per le prestazioni
  • Sensi di colpa
  • Depressione
  • Stress
  • Problemi con la relazione e/o partner

 

Come prevenire l’eiaculazione precoce

I metodi comportamentali sono utili per oltre il 95% degli uomini che hanno problemi di eiaculazione precoce. Questi trattamenti possono essere svolti in solitaria oppure con un partner. Scopriamo insieme i principali.

Nel metodo “start-and-stop”, tu o il tuo partner stimolerete il pene fino a quando sentirete che state per avere un orgasmo. A questo punto interrompete la stimolazione  per circa 30 secondi. Una volta passato questo periodo, la stimolazione ricomincia. Questo processo va ripetuto 3 o 4 volte prima di concedere l’orgasmo.

 

Il secondo metodo maggiormente utilizzato si chiama “squeeze” e funziona in modo simile. Quando si sta per eiaculare, tu o il tuo partner stringerete delicatamente la testa del pene per circa 30 secondi in modo da iniziare a perdere l’erezione. Questo processo va ripetuto più volte prima di concedere finalmente l’orgasmo.

 

Grazie a questi “allenamenti” potrete facilmente riprendere il controllo della vostra vita sessuale, in poco tempo e senza troppo sforzo. Esistono tuttavia altri metodi utili a prevenire  l’eiaculazione precoce. Vediamo i principali.

 

Preservativi ritardanti

Sempre più diffusi, consentono grazie ad apposite creme anti-libido al loro interno, di ritardare l’eiaculazione e favorire un rapporto più lungo.

 

Masturbazione

Masturbarsi un’ora o due prima di avere un’attività sessuale può aiutare a ritardare l’eiaculazione durante la penetrazione. Questa “liberazione sessuale” preventiva dovrebbe ridurre il bisogno di raggiungere l’orgasmo rapidamente allungando così la resa del rapporto.

 

Evita il sesso per un periodo di tempo

Sembra contraddittorio, ma concentrarsi su altri tipi di attività sessuale anziché sul rapporto in sè può aiutare a distogliere la pressione dai tuoi incontri sessuali. La penetrazione non è l’unico modo per raggiungere la soddisfazione sessuale, quindi pensa ad altri modi in cui tu e il tuo partner potete provare piacere e sperimentate insieme nuovi metodi per alleviare la tensione.

 

Cambia la tua dieta

Oltre allo zinco, il magnesio svolge anche un ruolo sulla tua salute sessuale e secondo alcune ricerche ricopre un ruolo anche nell’eiaculazione precoce. Tra i cibi consigliati troviamo: semi di sesamo, cioccolata fondente, fagioli, carne e mandorle.

 

Respirazione

La respirazione ha un ruolo fondamentale a prevenire i problemi di eiaculazione precoce, ed è un aspetto molto spesso sottovalutato. Durante il rapporto concentratevi per qualche istante su questo aspetto, facendo lunghi respiri… vedrete che distoglierà il focus sul rapporto e vi aiuterà ad aumentare la durata del vostro rapporto!.

No Comments

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e le condizioni riportate nella pagina Disclaimer maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi