Altre

Spedire una macchina e trasferirsi in Italia

 

Sei uno straniero affascinato dal Bel Paese? Vuoi trasferirti nello stivale portando la tua macchina? Allora questo è l’articolo che fa proprio al caso tuo. L’Italia è un bellissimo paese ma, allo stesso tempo, può nascondere delle insidie, sopratutto per chi non è autoctono.

Come è risaputo, l’Italia è il paese delle tasse e dei controsensi, quindi cerchiamo di vederci più chiaro. Prima di spedire una macchina e trasferirti in Italia devi assolutamente sapere che lo Stato Italia, nel corso degli anni, ha ceduto sia la sovranità economica che quella monetaria.

Cosa comporta questo fatto? Scopriamolo nei prossimi paragrafi.

 

Attento a non farti fregare dallo stato Italia. 

Aver ceduto sia la sovranità economica che quella monetaria, comporta il fatto di non avere più una banca centrale in grado di emettere moneta propria. In altre parole, l’unico modo che ha lo Stato per finanziare la spesa pubblica è quello di “stritolare” i propri cittadini con le tasse.

Questo però vale anche per i cittadini stranieri che si fermano anche solo per una breve vacanza: tasse di soggiorno e prezzi esagerati sono all’ordine del giorno.

Spedire una macchina e trasferirsi in Italia conviene davvero? Prima di affrontare tale situazione è opportuno conoscere bene alcuni dettagli, solo cosi non rischierai una vera e propria “rapina” da parte delle istituzioni italiane.

 

I modi spedire una macchina in Italia?  

Se hai deciso di spedire la tua macchina in Italia, tieni presente che esistono vari modi per farlo:

  • Trasporto ferroviario: Trenitalia offre un buon servizio di trasporto su rotaia, ma prevede dei parametri che devono essere necessariamente rispettati. La macchina non deve essere già stata immatricolata e deve avere delle dimensioni uguali o inferiori a 1,80 metri di larghezza, 7 metri di lunghezza e a 1,56 metri di altezza da terra.
  • Trasporto via mare: per quanto riguarda il trasporto navale, esistono 2 tipologie di spedizione. La prima consiste nel trasportare il veicolo con il conducente a bordo, mentre la seconda prevede la spedizione del solo veicolo.
  • Trasporto su gomma: la macchina può anche essere spedita utilizzando camion e bisarca. Tieni presente che questa modalità di spedizione è di gran lunga più costosa delle altre 2.

 

Trasferirsi in Italia: tutto ciò che devi sapere

Come già anticipato, lo stato Italia è famoso in tutto il mondo per stritolare i propri cittadini con le tasse. La pressione fiscale totale (tasse dirette e indirette) è di circa il 70%. Esiste una soluzione per non rischiare di rimanere al verde?

Certo che sì e si chiama “Trust”. Di cosa si tratta?

Il Trust è un istituto giuridico di origine anglosassone ma con la L. 364/1989 è stato recepito anche dall’ordinamento italiano. Ci vorrebbero ore per parlarne esaustivamente, ma in sostanza possiamo dire che è uno strumento giuridico finalizzato alla tutela del proprio patrimonio.

In altre parole, grazie al Trust potrai rendere i tuoi beni non pignorabili da parte dei creditori che avanzano soldi, pubblica amministrazione compresa.

 

No Comments

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e le condizioni riportate nella pagina Disclaimer maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi